Isole Vergini Americane: spiagge da favola

17 agosto, 2013 nessun commento


Share

Virgin Islands Beach
Un reef da ottava meraviglia, da vero primato. Le spiagge di St. John, nelle Isole Vergini Americane, sono conosciute in tutto il mondo per la loro bellezza. Tra queste spicca la Trunk Bay, dove gli amanti dello snorkeling rimarranno stupiti dalla varietà di pesci e coralli. Non vi preoccupate se, sul momento, non siete attrezzati a sufficienza: sulla spiaggia esiste un bar, un negozio di souvenir ed è possibile noleggiare pinne e boccaglio; il bagnino è di servizio ogni giorno.

Particolarità davvero unica è il tragitto subacqueo – evidenziato con della segnaletica – per l’individuazione dei coralli e dei punti d’interesse di questo complesso e sorprendente mondo marino. Se gli abissi vi affascinano, non lasciatevi scappare l’occasione di ammirarli da vicino!

Altre perle del magnifico arcipelago made in USA sono Cinnamon Bay, Hawksnest Bay e Cruz Bay: adattissime per dedicarsi agli sport acquatici (windsurf, vela e immersioni), dispongono di ampie aree pic-nic attrezzate con tavoli, griglie per cucinare e toilette. Da queste insenature partono, giornalmente, escursioni di mezza giornata oppure d’intere settimane, a vela o a motore, con equipaggio e senza.

Se decidete di trascorrere le prossime ferie in questa località, divenuta in poco tempo il top dei Caraibi, assicuratevi di rispettare le regole della zona per salvaguardare l’ambiente: non è consentito, ad esempio, dar da mangiare ai pesci.

Inoltre, mentre si può ancorare con tranquillità presso Caneel Bay, Francis Bay e Maho Bay (purché lo si faccia nel rispetto della natura, gettando l’ancora nella sabbia, lontani da coralli e alghe) è vietato farlo in luoghi come Saltpond e Great Lameshur.

Cosa state aspettando?

Tag:, , , , , , , , ,