Capodanno cinese a Papeete

14 dicembre, 2014 nessun commento


Share

Simbolo di pace, coesistenza armoniosa e serenità, ma anche delle arti, la capra è un’energia Yin. A questo animale è dedicato il 2015 del calendario cinese, un anno di buon auspicio che sarà inaugurato ufficialmente il 19 febbraio 2015 con le straordinarie celebrazioni per il Capodanno.

Un rapporto particolare lega le Isole di Tahiti con la Cina: folta è infatti la comunità di immigrati cinesi presente nelle Isole di Tahiti, che costituisce il 5% della popolazione totale dell’arcipelago. Discendenti dei lavoratori che, a partire dal 1860, sbarcarono a Tahiti per lavorare nelle piantagioni di cotone, i cinesi di Tahiti, i cosiddetti Tinito, si sono specializzati nel campo del commercio e ogni anno si radunano nel centro di Papeete per festeggiare l’inizio del nuovo anno.

pepeete

Il 19 febbraio 2015 i festeggiamenti per il Capodanno Cinese avranno inizio con cerimonie ufficiali nel municipio di Papeete, una fiaccolata di lanterne sulle strade della capitale e un gran ballo finale, e proseguiranno per due settimane con iniziative dedicate alla scoperta del folklore cinese con le caratteristiche processioni del dragone, dimostrazioni calligrafiche, danze, arti marziali, appuntamenti culinari e il concorso che eleggerà Miss Dragone, colei che rappresenterà la comunità cinese per tutto l’anno.

xhamster