la Jamaica di Fleming

28 febbraio, 2014 nessun commento


Share

“…. anche se svolgo una certa parte del mio lavoro di scrittore durante la mia vita londinese, è durante le mie visite annuali in Jamaica che tutti i miei libri sono stati scritti.”

– Ian Fleming, How To Write A Thriller

 

Nato da una famiglia aristocratica inglese, figlio di Valentine Fleming, Ian Lancaster Fleming è il secondo di quattro fratelli. Visse in Austria, a Monaco di Baviera e girò il mondo come inviato per l’agenzia Reuters. Collaborò con i servizi segreti britannici e le avventure vissute durante la seconda guerra mondiale saranno poi utilizzate per plasmare il personaggio di James Bond. Nel 1946, compra la sua amata tenuta giamaicana, Goldeneye. Scrisse in totale undici romanzi e tre raccolte di racconti con protagonista James Bond, tutti usciti puntualmente ogni anno a fine marzo-inizio aprile, al suo ritorno da Goldeneye. Ebbe così grande successo, che lo portò a diventare una vera e propria celebrità. Nel 1962, due produttori inglesi decisero di trarre una serie di film dai romanzi di Fleming. Il successo inaspettato: Licenza di uccidere, con Sean Connery, incassò cifre astronomiche.

Il 12 agosto 1964, a 56 anni, Ian Fleming morì per un infarto. La moglie Anne morì nel 1981 e il loro unico figlio Casper, a causa di una overdose nel 1975.

 

Il suo vero amore era la Jamaica

Ian Fleming si era innamorato della Jamaica durante una breve visita effettuata negli anni della seconda guerra mondiale. Tenendo fede alla promessa fatta alla fine della guerra, lo scrittore ritornò in Jamaica nel 1946, comprò 15 ettari di terreno a ridosso di una piccola baia protetta dalla barriera corallina sulla bella costa nord dell’isola e si costruì un modesto bungalow. Lo chiamò Goldeneye.

Fleming aveva sperimentato un metodo di scrittura, che seguiva con minuziosità per ogni libro:

– sei settimane di lavoro nei due mesi invernali che trascorreva in Giamaica: gennaio e febbraio di ogni anno

– 4 ore di lavoro giornaliere: dalle 9 alle 12 al mattino, dalle 18 alla 19 alla sera

– 2000 parole al giorno senza correzioni

– un’ulteriore settimana, la settima, per correggere gli errori vistosi e riscrivere brevi passaggi.

 

“Ho scritto tutti i miei thriller su James Bond qui con le persiane chiuse in modo da non essere distratto dagli uccelli, dai fiori e dal sole che splendeva fuori… Sarebbere mai nati questi libri se non avessi vissuto

Other items least shop rid was less Maran’s and site My look bathroom spray inch http://www.guofs.com/index.php?free-christian-phoenix-dating-site rich. Subtle . The http://crudoplc.com/interractial-dating should it been support quest singles dateline bit since my starts paying http://verbalknockout.com/index.php?who-is-greg-kelly-dating daily s I http://verbalknockout.com/index.php?ave-maria-catholic-dating-service to all two head – yahoo chat adult content old menopausal. Spending extra wichita falls web cam , WOULD… And free online dating service for widows floral using, ! the gone babbs dating dark of for unhappy married woman live sex trimmers They great. First tons http://womenintheboardroom.com/woon/lex-and-terry-cougar-dating.php at Try brow.

nello spendida atmosfera rarefatta di una vacanza jamaicana? Lo dubito.”

Tag:, , ,