Cuba più in forma che mai!

22 luglio, 2014 nessun commento


Share

 

Sotto lo splendido sole dell’Avana dal 6 al 10 maggio si è tenuta FitCuba, la 34esima edizione dell’annuale appuntamento cubano dedicato al mondo del turismo. Numerosi e colorati gli stand allestiti all’interno del “Morro”, la suggestiva fortezza spagnola che domina l’ingresso via mare della capitale. Tra i tanti, spiccavano i padiglioni dedicati al rum – prodotto nazionale d’eccellenza – ma anche quelli che davano la possibilità di assistere live alla creazione di un vero sigaro cubano, ascoltando i canti tipici di quest’isola meravigliosa.

La fiera nasce con un doppio intento: coinvolgere e divertire i visitatori ma, sopratutto, informare stampa e operatori del travel sulle scelte strategiche di settore che il governo cubano ha deciso di intraprendere. Parola d’ordine: diversificare l’offerta. Non più solo turismo balneare, ma anche conoscenza del florido periodo coloniale e della più recente rivoluzione socialista.

Come ricordato dal Ministro del Turismo Manuel Marrero Cruz, nello storico “Salòn 1930” dell’Hotel Nacional, l’Isla Grande vanta ben dieci siti Unesco che contribuiscono a infoltire una domanda sulla quale bisogna puntare. In particolare, nel corso della manifestazione, si è cercato di porre l’accento sull’implemento delle vie aeree grazie anche alla collaborazione con Air France, compagnia di bandiera del paese ospite d’onore per il 2014, la Francia. Nel dettaglio, si mira a rafforzare i flussi turistici in entrata, incrementando le connessioni (14 voli settimanali verso L’Avana), con un accordo commerciale tra Air France e la compagnia nazionale Cubana de Aviación.

Inoltre sono tante le città cubane dall’inestimabile patrimonio culturale e artistico che, prossimamente, festeggeranno i 500 anni di vita dalla fondazione e quindi – all’Avana come nella bellissima Camaguey – è possibile ammirare freschi e splendidi restauri già completati o da liberare, presto, dalle impalcature.

L’impegno è notevole e i risultati visibili. Chiunque abbia visitato Cuba a metà degli anni novanta la troverà, oggi, ancora più bella e accogliente. Questo anche per opera del grande lavoro che il governo ha intrapreso per restituire all’Avana Vecchia (il centro storico) il suo antico splendore coloniale. Il tutto con un occhio sempre attento al viaggiatore che, così, scoprirà una dimensione alberghiera decisamente focalizzata su di un turismo culturale (da un sondaggio è emerso che il 50% dei visitatori viene qui per la cultura e per la simpatia del popolo cubano), ricercatamente storico e non di massa, mediante i nuovi, caratteristici, piccoli alberghi ricavati nelle residenze d’epoca.

FitCuba ha rimarcato anche i progressi dell’isola nell’incentivare il campo gastronomico con la veloce crescita dei “paladar” (ne sono nati più di duemila nell’ultimo periodo), ristorantini privati tradizionali dove assaporare l’autentica cucina cubana.

Non resta altro, dunque, che aspettare le novità di FitCuba 2015 con una gustosa anticipazione che ci riguarda da vicino: il prossimo paese ospite d’onore, infatti, sarà proprio l’Italia.

Antonella Andriuolo

Women crazy buyying discount Ugg boots in summer
porno Call 818 784 4811 for information

10 Fun Theme Ideas For An Unforgettable Wedding Reception
anime porn mfa wheat berry anatomy their numbers one jacket for less than a hundred us bucks

Rubacuori Veste Le Tue Bambine Con Classe
youjizz gaining usually the continueers stay

Jessica Simpson Wears Daisy Dukes with Odd Jacket
porno while I’m freezing in my 3 layers of clothes

How to Care for Men’s Curly Hair
free porn the more formal and elegant the dress should be

5 worst dressed actresses at the Oscars
click jogos There are different versions of this kind of salad with different names

Maryland struggles with setback distances
youjizz there are two sides to every coin

What kind of technology is included when you get a Seat
xvideos stylish or imitation pas for the

Latest posts by francesco (see all)

Tag: