Repubblica Dominicana: al via il Dr Jazz Festival

29 ottobre, 2014 nessun commento


Share

Il Dr Jazz Festival è l’evento culturalmente più rilevante della costa nord della Repubblica Dominicana. Dal 6 al 9 novembre nelle località di Puerto Plata, Sosùa e Cabarete tanti artisti internazionali, che rappresentano la massima espressione jazzistica mondiale, daranno vita ad un festival che è anche un pretesto per visitare le tre cittadine bagnate dall’Atlantico, caratterizzate da paesaggi spettacolari e un mix di storia, cultura e avventura!

jazz festival

Il 6 novembre, Puerto Plata ospiterà la Big Band del Conservatorio di Santo Domingo, Colin Hunter insieme al Joe Sealy’s Quartet del Canada, Pat Pereyra della Repubblica Dominicana e la sua band, con la direzione musicale di Rafaelito Mirabal e Guy Frometa. La kermesse vedrà, inoltre, la partecipazione straordinaria di Alex Jacquemin dalla Francia.

Il 7 novembre, invece, l’anfiteatro dell’hotel Casa Marina Beach&Reef, a Sosùa, vedrà esibirsi Benny Martinez della Repubblica Dominicana, Ignacio Berroa Group di Cuba, Giovanni Hidaldo di Puerto Rico e per concludere, il Berklee Global Jazz Insitute Student proveniente dagli Stati Uniti con Joe Lovano come ospite d’eccezione. Nel weekend l’evento si trasferirà sulla spiaggia di Cabarete, dove terminerà domenica 9 novembre con la partecipazione straordinaria di Fernando Echavarrìa e la Famiglia Andrè.
Nei giorni del festival saranno tante le attività organizzate per permettere ai visitatori di conoscere meglio questo splendido paese.

Per gli amanti del mare, la zona di Puerto Plata è particolarmente indicata per praticare diversi sport acquatici, come surf, kite surf, snorkeling, immersioni e tanto altro. Per il surf invece è Cabarete è il sito ideale grazie alla presenza di un vento perfetto e che genera una varietà di onde incredibili. Il villaggio di Sosúa è ideale per lo snorkeling grazie alla presenza della barriera corallina mentre per gli amanti delle rapide presso le 27 cascate di Damajagua c’è un’area protetta dove avventurarsi lungo una serie di salti che raggiungono un’altezza di 13 metri.

Anche gli amanti del golf troveranno pane per i loro denti: la zona di Puerto Plata offre ben tre campi da golf immersi nella natura: Playa Dorada Golf Club all’interno del complesso alberghiero di Playa Dorada, progettato dall’architetto del golf Robert Trent Jones Sr; Los Mangos Golf Course nel complesso residenziale di Costambar, un campo da 18 buche con nove differenti sbocchi sul mare e il Playa Grande Golf Course a Rio San Juan, che possiede spettacolari squarci su scogliere e una vegetazione lussureggiante di palme reali tutte attorno al campo.

Tag:, , ,