Bongos, il ritmo cubano che ha conquistato il mondo

10 gennaio, 2015 nessun commento


Share

Il Bongo è il protagonista indiscusso della musica etnica africana e sud americana. Uno strumento musicale a percussione piuttosto “semplice” costituito da una pelle a una sola membrana (spesso di capra) e di un corpo in legno capace di produrre due suoni: uno medio e uno acuto. In Africa è lo strumento principe delle cerimonie religiose, delle festività e dei riti ma il bongo che conosciamo oggi, e cha ha conquistato il mondo, è nato al di là dell’oceano: a Cuba.

 

shutterstock_102879185

 

E’ proprio su quest’isola dei Caraibi, colonizzata da migliaia di schiavi neri portati dagli spagnoli, che nasce il Bongos moderno, ovvero una coppia di tamburi capace di produrre ritmi potenti e incalzanti. Il tamburo più grande, che produce il suono più basso era chiamato “hembra” (femmina) mentre quello più basso, con una tonalità più acuta, era chiamato “macho”. Inizialmente era lo strumento percussivo per eccellenza nei gruppi che suonavano il “cha-cha”, il bolero e il “danzon” ma con l’invenzione di altre percussioni (ad esempio le congas), venne utilizzato come strumento per enfatizzare il canto.

 

shutterstock_230879737

 

Per suonare i Bongos bisogna tenerli tra le ginocchia, con la hembra, il tamburo più grande, verso destra (i mancini lo tengono al contrario). La membrana di pelle che produce il suono viene colpita con le dita o con le palme delle mani, sebbene in alcune composizione più moderne lo si può suonare anche con particolari bacchette. Quando si ascoltano i bongos si rimane incantati dalle capacità sonore di quello che all’apparenza sembra un semplice tamburo e di fatto lo è. Ma alcuni stratagemmi permettono a questo strumento di emettere varie tonalità: il suono infatti può essere facilmente modificato ponendo parte della mano in cima alla pelle, mentre si colpisce con l’altra; oppure attraverso lo sfregamento del dito medio (spesso inumidito da saliva), sostenuto dal pollice, sulla testa del tamburo. Ma è principalmente l’abilità di chi lo suona a fare del bongo uno strumento che, partendo da Cuba, ha saputo conquistare tutto il Sud America e l’Africa fino a diventare vero e proprio ambasciatore del ritmo in tutto il mondo.

Not as easy as it sounds
pornos A Fashionable Stock For Your Dividend Portfolio

which drew from Edwardian influences
free gay pornnavy yard shooting was cover
free black porn

Tag:, , , , ,