Film e concerti del week-end

24 settembre, 2015 nessun commento


Share

CINEMA

EVEREST di Baltasar Kormakur con Jake Gyllenhaal, Josh Brolin, John Hawkes, Jason Clarke, Robin Wright, Michael Kelly, Sam Worthington, Keira Knightley, Emily Watson. La vera storia di due spedizioni che dalle pendici della montagna piu’ alta del mondo cercano di raggiungerne la vetta andando incontro a un destino atroce. Grandiosi effetti speciali, interni ricostruiti
a Cinecitta’, sequenze mozzafiato.
LA PRIMA LUCE di Vincenzo Marra con Riccardo Scamarcio, Daniela Ramirez, Gianni Pezzolla, Luis Gnecco, Alejandro Goic. Cosa accade nella vita di un padre, innamorato del figlio quanto incapace di trattenere la sua donna, quando questa decide un taglio netto e torna al suo paese (in Sudamerica) portandosi dietro il figlio? Con dolorosa partecipazione e cercando di mantenersi in equilibrio tra le ragioni dei due genitori per gridare a gran voce le ragioni dei figli, il regista di “Tornando a casa” ritrova un’ispirazione sincera e quasi autobiografica. Il miglior Riccardo Scamarcio di sempre.

ARIANNA di Carlo Lavagna con Ondina Quadri, Massimo Popolizio, Valentina Carnelutti, Corrado Sassi. E’ stato uno
degli esordi che ha fatto piu’ sensazione alla Mostra di Venezia. Ispirato a un personaggio vero, la scoperta di se’ e della
sessualita’ da parte di una ragazza che da sempre si vede “diversa” e che deve scoprire sulla propria pelle un segreto
gelosamente custodito dai genitori e dai loro amici piu’ cari. L’esordio sullo schermo di Ondina Quadri e’ un autentico evento.
SICARIO di Denis Villeneuve con Emily Blunt, Josh Brolin, Jon Bernthal, Benicio Del Toro, Jeffrey Donovan, Raoul Trujillo, Maximiliano Hernndez, Daniel Kaluuya, Dylan Kenin, Julio Cedillo. Ai confini tra America e Messico una squadra speciale
di agenti dell’Fbi sotto copertura si batte contro i trafficanti
di droga, ma si deve affidare a un agente messicano di dubbia
fama.

UN MONDO FRAGILE di Cesar Augusto Acevedo con Haimer Leal, Hilda Ruiz, Marleyda Soto, Edison Raigosa, Jose’ Felipe Crdenas. Torna a casa dopo una lunga assenza il “vecchio” (ha poco piu’ di 50 anni) Alfonso per curare suo figlio. Il suo mondo perduto è ormai in pezzi, sfigurato dalle speculazioni e inquinato fin nel terreno; la donna che era sua moglie non lo guarda piu’, il nipote non l’ha mai conosciuto. Ma Alfonso per salvarli deve progettare un nuovo esilio per se’ e per i suoi. Camera d’oro per la migliore opera prima a Cannes.
RITORNO ALLA VITA di Wim Wenders con James Franco, Rachel McAdams, Charlotte Gainsbourg, Peter Stormare, Robert Naylor, Marie-Jose’e Croze, Julia Sarah Stone, Celine Bonnier, Peter Miller, Patrck Bauchau. Il pensoso regista tedesco mette in scena i rovelli di uno scrittore in crisi creativa e circondato da donne con cui cerca un linguaggio comune. L’unica a capirlo veramente e’ pero’ la misteriosa Kate che vive lontana, coi suoi figli, negli sterminati spazi del Lago Ontario.

CONCERTI

Mika va nei palasport: domenica al MediolanumForum di Assago (MI), martedì al PalaLottomatica di Roma e mercoledì al Mandela Forum di Firenze.
Steve Hackett, il chitarrista ex Genesis che porta in giro la musica della band ai tempi di Peter Gabriel, conclude domani il suo tour italiano a Padova, al Gran Teatro Geox.
I Waterboys, storica band scozzese guidata da Mike Scott, sabato suonano al teatro Nuovo di Milano.

Martedì al MediolanumForum di Assago (MI) è in programma l’Hip Hop Tv B-Day Party, serata festival dedicata all’hip hop italiano. Nutritissimo il cast: Achille Lauro, Baby K, Bassi Maestro, Briga, Caneda, Clementino, Coez, Don Joe, Emis Killa, Ensi, Fred De Palma, Ghemon, Giaime, Gue Pequeno, Lake La Furia, Low Low & Mostro, Luche, Machete, Madh, Madman, Maruego, Nerone, Mondo Marcio, Nitro, Noyz Narcos, Nto, Raige, Rise, Rocco Hunt, Salmo, Shablo, Shade, Tormento, Two Fingerz e Vacca.

Domani a Roma, alla Città dell’Altra Economia, va in scena #namaskar4nepal, manifestazione organizzata da ASIA, per raccogliere fondi per la ricostruzione di una scuola elementare per 200 bambini crollata nel distretto rurale di Rasuwa, nel Nord del Paese, un’area in cui il sisma ha raso al suolo il 95% degli edifici. Nel cast Carmen Consoli (che domenica canterà allo stadio comunale di Pianopoli, CZ), Bandabardò, Fabrizio Bosso, Roberto Cacciapaglia, Jaka, Sandro Joyeux, Gianni Maroccolo feat Alessandra Celletti-Beppe Brotto, Nada con Fausto Mesolella, Orchestra Operaia di Massimo Nunzi, Têtes de Bois – Elio e le Storie Tese domani al Centro Commerciale Campania di Marcenise (CE).

Max Pezzali comincia un tour nei palasport: venerdì debutta al Palarossini di Ancona, sabato sarà al 105 Stadium di Rimini, martedì al Palabam di Mantova.

Sabato Noemi è in cartellone ai Magazzini Generali di Milano. Mercoledì al Locomotiv di Bologna suonano i Melvins, storica band, amatissima da Kurt Cobain, che è stata un’importante fonte di ispirazione per il Grunge.

Domani a Palazzo Altemps a Roma, Fabrizio Ottaviucci inaugura il programma di musica di ricerca di Romaeuropa Festival con le “Sonatas and interludes” di John Cage, il ciclo per pianoforte preparato avvolto da un’aura leggendaria e considerato uno dei capisaldi della musica del Novecento.