Da Kandinsky a Pollock a Firenze

17 marzo, 2016 nessun commento


Share
pollockA Firenze, Palazzo Strozzi ospita la mostra Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim, uno straordinario confronto tra le collezioni di Solomon e Peggy Guggenheim, figure di rilievo della storia dell’arte del XX secolo.La mostra è visitabile dal 19 marzo al 24 luglio 2016, tutti i giorni dalle ore 10 alle 20 e il giovedì dalle ore 10 alle 23.

Un’occasione unica per ammirare e confrontare capolavori di movimenti che hanno definito il concetto di arte moderna, presentando insieme le vicende della vita di Peggy e di Solomon e dei musei Guggenheim da loro fondati. Collezionisti e appassionati dell’arte a loro contemporanea, i due Guggenheim propongono la diffusione della conoscenza delle avanguardie. Peggy “traghetta” le avanguardie dell’Europa nel nuovo mondo d’oltreoceano e, proprio grazie a questo mescolarsi di spiriti, nascerà la nuova arte americana. Dall’altra parte, in un duplice gioco fra Europa ed America, gli artisti americani, a partire da Jackson Pollock, influenzeranno le avanguardie europee.

Realizzare questa rassegna a Firenze vuol dire inoltre celebrare un legame speciale che riporta indietro nel tempo. È proprio a Palazzo Strozzi, infatti, che nel febbraio 1949 Peggy Guggenheim, da poco tornata in Europa, presenta la collezione che poi troverà a Venezia la definitiva collocazione. Ben ventisei delle opere che figuravano nella mostra che inaugurò gli spazi espositivi della Strozzina, sono nuovamente presenti nella rassegna odierna.