Danza, teatro e musica in cortile Bargello Firenze

9 giugno, 2016 nessun commento


Share

Il Museo Nazionale del Bargello di Firenze apre le porte al teatro, alla danza, alla musica per l’edizione 2016 della rassegna Estate al Bargello. Venti serate tra giugno e luglio che vedono sul palco, tra gli altri, gli attori Gabriele Lavia, Sandro Lombardi e David Riondino, le e’toile del Florence Dance Festival e i concerti dell’Orchestra da Camera Fiorentina. Gli spettacoli si svolgono all’aperto, nel secolare Cortile del museo, circondati da opere di Bartolomeo Ammannati, Giambologna, Cosimo Cenni. Le serate inaugurali di mercoledi’ 8 e giovedi’ 9 giugno segnano il ritorno dello spettacolo teatrale “Inferno Novecento” della Compagnia Lombardi-Tiezzi: lo spettacolo mette a confronto personaggi dell’Inferno dantesco con alcune icone del Novecento (Lady Diana e Dodi Al Fayed, Andy Warhol e Pier Paolo Pasolini) o con momenti cruciali della sua storia. In scena Sandro Lombardi e David Riondino, musiche al vivo a cura del Conservatorio Cherubini di Firenze. Fondazione Teatro della Toscana propone sabato 18 giugno Gabriele Lavia in “Amleto”. Quanto alla musica, protagonista e’ l’Orchestra da Camera Fiorentina, che inaugura martedi’ 12 e mercoledi’ 13 luglio con il terzo, il quarto e il quinto “Concerto Brandeburghese” di Johann Sebastian Bach. Seguono omaggi a Vivaldi, Piazzolla, e colonne sonore cinematografiche. Danza al centro, poi, con il Florence dance festival, che debutta il 5 luglio con “Romeo e Giulietta”, co-produzione Florence Dance Festival e Balletto di Milano liberamente tratta dalla tragedia di William Shakespeare e segnata dalle musiche di Ptr Ilic Ciajkovskij. Da “Caruso” di Lucio Dalla prende invece le mosse la nuova creazione di Mvula Sungani, in programma lunedi’ 11 luglio: un omaggio all’Italia e agli artisti che l’hanno resa grande. Altro nome di punta, il New York’s Joffrey Ballet Concert Group fondato da Robert
Joffrey, in scena venerdi’ 15 luglio con “American Dance Now”.
(ANSA)