“Passeggiate d’autore” per scoprire Siena

12 ottobre, 2016 nessun commento


Share

Storia, arte, personaggi, tradizioni e segreti di Siena si svelano passo dopo passo: dal 22 ottobre al 28 gennaio l’appuntamento è con le “Passeggiate d’autore”, 8 itinerari a partecipazione gratuita rivolti a cittadini e turisti per scoprire la città e i suoi tesori più nascosti in un periodo di bassa stagione turistica. A fare da guida per ogni passeggiata ci saranno storici esperti di Siena affiancati da personaggi e intellettuali shutterstock_361848263come la semiologa e letterata Isabelle Miller, il presidente dell’Accademia della Crusca Claudio Marazzini e lo storico e politologo Marco Revelli. Il format dell’iniziativa è ideato dal portale Toscanalibri ed è a cura dell’assessorato al turismo del Comune di Siena.

Nel primo appuntamento Siena si racconterà come città della musica (dall’Accademia Chigiana dove ha studiato Abbado al Siena Jazz con i seminari estivi di Enrico Rava) e, nei successivi itinerari, come culla della lingua italiana attraverso le lettere di Caterina da Siena e il pensiero dell’umanista Claudio Tolomei. Passando attraverso “Il sogno incompiuto” del Duomo Nuovo di cui ancora oggi sono visibili gli scheletri in marmo e dalla città spiegata attraverso i materiali usati per erigerla, dal marmo al laterizio passando per la pietra.

Ci sarà anche la passeggiata per conoscere la città attraverso i suoi antichi mestieri che hanno dato nome ai luoghi e alle strade e gli itinerari si snoderanno poi nel racconto di una figura mitica cara ai senesi e a Dante Alighieri: Pia dè Tolomei. Ma Siena non sarebbe tale senza il suo celebre affresco del Buono e del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti: un’opera d’arte quanto mai attuale per la città e che conclude gli 8 itinerari tra la Siena immaginata nel Trecento e quella attuale tra idealità e concretezza.

ANSA