5 isole dei Caraibi da visitare a Febbraio

19 gennaio, 2017 nessun commento


Share

Mettete in valigia le vostre scarpe da ballo: questi posti da sogno nei Caraibi sanno come entrare nello spirito festivo del mese di Febbraio.

1. TRINIDAD

Una delle punte di diamante del carnevale caraibico inizia a riscaldarsi dopo Natale e i preparativi sono divertenti quanto la festa vera e propria dell’8 e 9 Febbraio.

Recatevi nei mas camp per ammirare gli appariscenti costumi e le band di steel-pan pronte per sfidarsi nella loro gara annuale, la Panorama. Il j’ouvert all’alba del Carnival Monday, è il momento giusto per sporcarsi da testa a piedi con pittura, fango e anche cioccolata.

 

2. CARRIACOU

I costumi non hanno lo stesso effetto di quelli di Trinidad, ma il carnevale sulla piccola sorella di Grenada, vi farà provare un’esperienza che non troverete da nessun’altra parte: il Martedì Grasso, coppie di persone mascherate si mettono in guardia prima di recitare una parte di Giulio Cesare durante “Shakespeare Mas”.

I partecipanti vengono colpiti con le uova e chi si sposta dalla linea viene colpito dall’avversario con un bastone. Fortunatamente i costumi sono ben imbottiti.

3. REPUBBLICA DOMINICANA

Al posto della musica e dei balli calypso e soca, qui nelle strade si ballano merengue e bachata. Delle fantastiche caretas (maschere) di cartapesta sono il cuore del carnevale dell’isola, soprattutto a Santiago e a La Vega.

Ma state attenti ai diablos, le quali maschere hanno lunghe corna (a volte provenienti dal bestiame) e denti appuntiti. Il loro tradizionale ruolo è “punire” i peccatori con un colpo sul posteriore con un palloncino.

4. MARTINICA

In questo festival di più giorni, dal 7 al 10 Febbraio, cercate i personaggi tradizionali come La Po Fig (costume con bucce di banana essiccate) e Neg Gwo Siwo (costumi con molasse nere), ma anche vistosi uomini vestiti da spose durante i Monday’s Burlesque Weddings e donne vestite da mariti.

Una buona notizia per chi ama far festa: a differenza dei Caraibi, a Martinica si fa baldoria fino al tramonto durante il Mercoledì delle Ceneri.

5. YUCATAN, MESSICO

Impossibile non divertirsi quando una festa inizia con “La Bruciatura del Cattivo Umore”. A Merida, la capitale della regione, le parate sono vivaci ma non oscene; infatti, in questo evento per famiglie vengono tirate caramelle alla folla. Durante la parata della Battaglia dei Fiori, vengono invece tirati questi ultimi. La festa, che dura una settimana, finisce quando “Juan Carnival” viene bruciato, portando la città alla normalità.