Musei, prima domenica del 2017: a Napoli in 4000 all’Archeologico

2 gennaio, 2017 nessun commento


Share

Sono stati circa 4000 gli ingressi gratuiti al Museo Archeologico Nazionale di Napoli per la prima #domenicalmuseo del 2017, iniziativa del Ministero ai Beni culturali. Folla di turisti e file per ammirare le collezioni pompeiane, ercolanesi, Egizia e Farnese anche se con numeri leggermente inferiori rispetto alle altre domeniche perché l’apertura e’ stata posticipata alle 11. L’invito al museo dopo il veglione di San Silvestro e’ stato colto piu’ dai tanti turisti presenti in citta’ che dai napoletani.

Al Mann (che ha chiuso il 2016 con 452.736 visitatori) in questi giorni sono ospitate due mostre: quella su Carlo di Borbone e la diffusione dell’antichità e una esposizione d’arte contemporanea “Out of Place Artifacts” di Michele Iodice, a cura di Mario Codognato nel Giardino delle Fontane. Folla anche a Capodimonte, al museo Duca di Martina, Castel Sant’Elmo e la Certosa di San Martino. L’iniziativa del Mibact a Napoli ha trainato anche altri siti come il Museo Madre, regionale, che aperto dalle 14 ha richiamato 350 visitatori, e tanti siti privati come Palazzo Zevallos sede di Gallerie d’Italia di Intesa San Paolo.

ANSA