Teatro: gli appuntamenti del week end

18 maggio, 2017 nessun commento


Share

Giuseppe Battiston e Paolo Pierobon diretti da Mario Martone in Morte di Danton di Georg Buechner, a Roma, e Leo Gullotta a Catania con Minnazza. Letture tra i miti e le pagine della Sicilia di Fabio Grosso; le risate di Giorgio Borghetti e Amanda Sandrelli in Boomerang di Angelo Longoni e quelle di Michele La Ginestra in M’accompagno da me, entrambi nella capitale; Una serie di stravaganti vicende da Edgar Alla Poe per Ferdinando Bruni, a Milano, e il ritorno di Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante a Genova: sono alcuni degli spettacoli teatrali in cartellone nel prossimo week end.


ROMA – Danton contro Robespierre, Giuseppe Battiston faccia a faccia con Paolo Pierobon. Un duello nella Storia e sulla scena per Morte di Danton, l’applauditissima messa in scena del testo di Georg Buechner firmata da Mario Martone, che alla seconda stagione in tourne’e e’ in cartellone all’Argentina. Al centro del dramma scritto nel 1835, la Rivoluzione delle rivoluzioni, quella francese del 1789, da cui nacque la democrazia moderna. Sono gli ultimi giorni del Terrore, tra la caduta di Georges Jacques Danton nel 1794 e l’antagonismo che lo contrappone a Maximilien Robespierre, compagni prima e avversari in seguito, entrambi destinati alla ghigliottina. Ventinove gli attori sul palco, con anche Fausto Cabra, Giovanni Calcagno, Michelangelo Dalisi, Roberto De Francesco, Francesco Di Leva, Pietro Faiella, Gianluigi Fogacci, Iaia Forte, Paolo Graziosi, Ernesto Mahieux, Paolo Mazzarelli, Lino Musella. Fino al 28 maggio.
ROMA – Week end anche di risate per la capitale con due debutti all’insegna della commedia. Alla Sala Umberto e’ di scena Boomerang, ultima dark comedy di Angelo Longoni che prende di mire ipocrisia e perbenismo della societa’ borghese durante una veglia funebre che sprofonda in un caos irriverente. Protagonisti, Giorgio Borghetti, Simone Colombari, Eleonora Ivone e Amanda Sandrelli. Al Sistina e’ invece Michele La Ginestra in M’accompagno da me, suo primo one man show che affronta tutto in abiti sacerdotali, per la regia di Roberto Ciufoli. Fino al 28 maggio; e fino al 21 maggio.
CATANIA – Leo Gullotta debutta domani al Teatro Verga, voce e anima di Minnazza. Letture tra i miti e le pagine della Sicilia, racconto sonoro di Fabio Grossi, che dalle origini della letteratura dell’Isola dei Ciclopi, tra Miti e quotidiano, arriva ai nostri giorni cucendo insieme le note di Germano Mazzocchetti e gli scritti di Giovanni Meli, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Luigi Pirandello, Luigi Capuana, Pippo Fava, Ignazio
Buttitta, Andrea Camilleri. Uno spettacolo che e’ anche un atto d’amore per la sua citta’ da parte di Gullotta, che per ciascuna delle tre recite accettera’ un cachet di un euro. Dal 19 al 21 maggio.
MILANO – Un viaggio oltre uno specchio nero in un paese delle meraviglie al negativo. Paura, ma anche ironia, disperazione, ballate misteriose, filastrocche inquietanti, poesia. Ferdinando Bruni e Francesco Frongia firmano Una serie di stravaganti vicende, omaggio all’universo di Edgar Allan Poe, all’Elfo Puccini con lo stesso Bruni in scena. Fino al 21 maggio.
GENOVA – La zingara Esmeralda e il gobbo Quasimodo sono di nuovo insieme con Notre Dame di Paris, l’opera rock piu’ celebre e vista al mondo che Riccardo Cocciante, con le liriche di Luc Plamondon, ha tratto dal romanzo di Victor Hugo. La storica tourne’e che a 14 anni dal debutto italiano ha riunito tutti i primi protagonisti, da Lola Ponce a Gio’ Di Tonno e poi Vittorio Matteucci e Leonardo Di Minno (Frollo e Clopin) Matteo Setti (Gringoire), Graziano Galatone (Febo) e Tania Tuccinardi (Fiordaliso), approda venerdi’ al Teatro 105 Stadium. Il 19 e 20 maggio.

ANSA