Week end gourmet all’Ambasciata del Gusto

20 settembre, 2017 nessun commento


Share

L’Ambasciata del Gusto, l’iniziativa culturale promossa dell’Associazione Maestro Martino presieduta dallo chef Carlo Cracco, propone il terzo di cinque appuntamenti con la Cucina d’Autore e i prodotti dello straordinario territorio del Parco del Ticino, cinque weekend all’insegna non solo della scoperta e dei sapori, ma anche della bellezza. L’Ambasciata del Gusto si trova infatti nello spendido ex convento dell’Annunciata di Abbiategrasso (via Pontida, 22), fatto erigere da Gian Galeazzo Sforza nel 1466: tutte le attività proposte si svolgono nella suggestiva cornice del chiostro e delle sale affrescate del complesso monumentale.

Sabato 23 settembre, alle ore 12, per Ticino On My Mind, avrà luogo uno spettacolare showcooking con degustazione. Venti chef Elior, provenienti da tutta Italia, si dedicheranno allo studio delle eccellenze del Ticino, incontreranno i produttori locali e creeranno gustosi menu ad hoc per esaltare la qualità degli ingredienti. Dopo la degustazione, le ricette resteranno disponibili per tutti coloro che vorranno divertirsi a replicarle. Il costo dell’attività è 15 euro.

 

Alle ore 20 all’Ambasciata del Gusto sarà la volta di La selvaggina, la terza cena del Ristorante Didattico che ha già registrato il sold-out nei primi due appuntamenti. Non stiamo parlando di un vero e proprio ristorante, ma di uno spazio in cui i protagonisti sono i giovani aspiranti chef, allievi del prestigioso Istituto alberghiero E. Maggia di Stresa, selezionati dallo chef resident Alessandro Manzetti.

Grazie ai ragazzi, i commensali gusteranno l’eccellenza dei sapori del Ticino, trasformati in ricette gourmet e raccontati dai produttori stessi. Studiato dallo chef resident Alessandro Manzetti, tutor degli studenti, il menù sarà dedicato alla selvaggina del Parco del Ticino, e prevede insalata di carne salada di cinghiale con salsa yogurt e cren; tagliatelle di castagne e miele al sugo di selvaggina; cinghiale in civet con polenta ossolana; crostatina ai frutti di bosco con gelato alla vaniglia. La cena, che ha un costo di 30 euro (vini e acqua inclusi), è accompagnata da vini dell’azienda vitivinicola Cantina Sociale Coop. Quistello e dalla birra Elixir a marchio Birrificio Baladin. Ai più piccoli è dedicato un sano e gustoso menù baby che prevede pasta al pomodoro, mini hamburger di vitello / crocchette di patate e spinaci e crostatina ai frutti di bosco con gelato alla vaniglia al prezzo di 15 euro.

L’Associazione Maestro Martino valorizza i giovani talenti, futuri ambasciatori della cucina italiana nel mondo, attraverso il Ristorante Didattico, un luogo dove la formazione si mette in gioco avvicinandosi al mondo del lavoro. Si tratta di un’iniziativa finalizzata a promuovere e accrescere le competenze dei ragazzi con l’opportunità – difficilmente proponibile in un normale contesto scolastico – di sperimentare operativamente l’attività di ristorante. Gli studenti vivranno un’esperienza formativa unica nel suo genere con la possibilità di confrontarsi direttamente con gli chef Ambassador legati all’associazione Maestro Martino che si alterneranno ad altri chef ospiti e lavoreranno insieme ai protagonisti della produzione e della trasformazione agroalimentare del territorio. Lo scopo di questo percorso formativo di cinque settimane è formare cuochi con una specifica conoscenza gourmet del territorio del Parco del Ticino.

Domenica 24 settembre l’Ambasciata del Gusto presenta Tutti i colori del Parco, una giornata in cui si avvicenderanno showcooking con degustazionelezioni di cucinachic-nic e brunch in un’atmosfera familiare e informale, i cui ingredienti principali sono convivialità e buona tavola.

Alle ore 12, per Aperitivo con lo chef, inizierà lo spettacolare showcooking di Sabrina Tuzi e Sabrina Preceruti. I partecipanti potranno degustare in abbinamento a un buon calice di vino la ricetta proposta al costo di 5 euro. I posti sono limitati e disponibili fino a esaurimento su prenotazione.

Alle ore 10 e alle 15:30 l’Ambasciata del Gusto propone due lezioni di cucina, la prima dedicata al brunch, la seconda alla merenda con i propri bambini. I partecipanti potranno indossare i grembiuli e realizzare ricette gourmet con i sapori del Ticino – rispettivamente uno strudel salato alle verdure e gorgonzola, e mousse al gianduia con lingue di gatto accompagnato da frullato di frutta di stagione – per poi gustarle negli splendidi spazi dell’ex Convento dell’Annunciata. I posti sono limitati e disponibili fino a esaurimento su prenotazione. Il costo di ogni lezione di cucina è di 25 euro. Alle ore 14:30 le blogger di Calendario del Cibo Italiano coinvolgeranno il pubblico in uno showcooking con degustazione dedicato alle crepes, Pre-gusta-zione di Crepe is the new black.

Dalle 12 alle 15 è il momento dello chic nic o del brunch: i giovani aspiranti chef del Ristorante Didattico prepareranno per gli ospiti meravigliosi cestini gourmet con i prodotti del territorio del Ticino, che potranno essere acquistati e gustati sul prato del chiostro dell’ex Convento dell’Annunciata, sui teli e cuscini da pic nic forniti in dotazione oppure comodamente seduti nelle sale dell’antico ex Convento. Il cestino gourmet del giorno, il cui costo è 20 euro, contiene insalata di carne salada di cinghiale con salsa yogurt e cren; orzo perlato con verdurine croccanti in insalata; tiramisù ai frutti di bosco. È disponibile anche un menù ad hoc per i più piccoli: lo chic nic per i bambini prevede, al costo di 10 euro, pasta al pomodoro, mini hamburger di vitello / crocchette di patate e spinaci, tiramisù ai frutti di bosco.