Alla scoperta dei parchi nazionali più belli d’Europa

3 febbraio, 2016 nessun commento


Share

Dalle coste del Portogallo, alle verdi distese della Slovenia: da un estremo all’altro del continente, in Europa sono tante le oasi ancora intatte, custodi di meraviglie della natura di grande valore. Questi autentici eremi di pace vivono grazie alle rigide normative che li proteggono dall’inquinamento e dall’ingerenza dell’uomo. Gioielli naturali – spesso protetti dall’Unesco – che oltre a offrire rifugio dal caos e dall’inquinamento delle città, sono anche eccellenti destinazioni vacanziere per rigenerarsi.

ITALIA, PARCO DEL GRAN PARADISO

Il Parco Nazionale del Gran Paradiso, a cavallo tra Valle d’Aosta e Piemonte, è stato istituito nel 1922, ed è anche il più antico parco nazionale italiano (insieme al Parco nazionale d’Abruzzo, inaugurato pochi mesi più tardi). Le sue vicende è sono legate alla tutela del suo simbolo per eccellenza, lo stambecco delle Alpi, un tempo soggetto a una caccia indiscriminata. Il suo paesaggio prevalentemente montuoso, arricchito di laghi e cascate, è spettacolare in ogni stagione.

 granparadiso

Vacanza nel parco – Situato nel cuore delle Alpi, il piccolo villaggio di Valnontey è completamente immerso nel Parco nazionale del Gran Paradiso. Qui, più che in ogni altro luogo del Parco, si ritrovano la quiete, la tranquillità e il paesaggio mozzafiato, con la preziosa opportunità di incontrare camosci, stambecchi, volpi e numerosissimi altri animali in ogni stagione. Per coronare l’originalità dell’esperienza, la vacanza in chalet saprà donare emozioni uniche. Un autentico alloggio di montagna totalmente ristrutturato, che unisce il fascino della storia con i tutti comfort moderni. Situato al piano terra, è composto da una camera matrimoniale con travi a vista, cucina attrezzata aperta sul soggiorno e bagno. Appartamento dotato di stufa e riscaldamento autonomo. Nelle immediate vicinanze si trovano alcuni ristoranti e un agriturismo dove si possono degustare i prodotti tipici di ottima qualità a prezzi ragionevoli.
A partire da 65€ al giorno per 4 persone link

 

GERMANIA, NATIONALPARK SÄCHSISCHE SCHWEIZ (PARCO NAZIONALE DELLA SVIZZERA SASSONE)

Non lontano da Dresda, il parco è famoso per le falesie rocciose e per gli alti pinnacoli che svettano sopra alla vegetazione, spesso punteggiata di neve in inverno. La regione, frequentata da molti poeti e pittori del Romanticismo, è oggi la meta ideale di escursionisti e scalatori. I percorsi non sono difficili, né particolarmente faticosi. L’area è attraversata dal fiume Elba, che in alcuni punti si può guadare grazie a una chiatta. La maggiore attrazione del parco è senza dubbio il ponte sulla roccia di Bastei, punto panoramico più che mai suggestivo all’interno di questa macchia di roccia e natura. Non casualmente, in questo eremo di serenità sono state scattate alcune delle prime foto panoramiche della storia della fotografia.

sachise

Elegante casa, totalmente ristruttura nel 2013 – Il più grande parco di Dresda, il Grosser Garten, si trova a 3 minuti a piedi ed è davvero invitante per fare jogging, andare in bicicletta o semplicemente per una tranquilla passeggiata. Diversi negozi nelle immediate vicinanze. Il centro della città, con i suoi spettacolari monumenti, si trova a circa 15 minuti con i mezzi pubblici. La posizione centrale offre anche vantaggi in termini di accessibilità: la stazione centrale di Dresda si trova a 4 km di distanza. Il parcheggio in zona è ampio e gratuito.
A partire da 56€ al giorno per 3 persone –  link

 

SLOVENIA, TRIGLAV NATIONAL PARK (PARCO NAZIONALE DEL TRICORNO)

Il Parco nazionale del Tricorno è l’unico parco nazionale della Slovenia e si trova nel nord-ovest del Paesenon lontano dalla frontiera italiana e austriaca. Deve il suo nome alla montagna più alta della Slovenia, il monte Tricorno (2.864 metri). Coi suoi quasi 840km² costituisce circa il 4% del territorio nazionale. Uno dei modi più adrenalinici per visitarlo è praticare uno degli sport acquatici (come il rafting o l’hydrospeed) sul fiume Soča (Isonzo), tra le gole di Tolmin, anfratti naturali disegnati dall’acqua nella roccia. Tantissime sono le specie animali che popolano il parco: la marmotta, il camoscio, lo stambecco, l’orso, la lince, il cervo, il capriolo, lo scoiattolo, il ghiro, il tasso, il riccio orientale, l’ermellino, la lepre, la lontra, la vipera dal corno e la lucertola di Horvath. Nel parco nidificano 84 specie di uccelli tra cui parecchi migratori.

 triglav

Una casa dove vi attendono innanzitutto pace e tranquillità – Casa in legno sulla riva del lago di Bled, con annessa area verde privata. La proprietà è circondata da un parco naturale che si estende su 8.000 metri quadrati abbellito da originali sculture. La sua posizione offre agli ospiti tranquillità e privacy, anche se è a soli 10 minuti dal centro di Bled. Le camere sono situate al piano superiore dove ci sono un letto matrimoniale, un letto singolo e un letto aggiuntivo. La casa è dotata di una cucina completamente attrezzata e un bagno con cabina doccia. È l’ideale per tutti coloro che amano godersi la spiaggia in tutta la privacy, grazie al molo privato dove rilassarsi al sole, prendere il kayak, nuotare e pescare.
A partire da 246 Euro a notte per 5 persone – link  

 

SPAGNA, PARQUE NACIONAL DE ORDESA Y MONTE PERDIDO (PARCO NAZIONALE DI ORDESA E DEL MONTE PERDIDO)

Questo antico parco nazionale spagnolo, la cui fondazione risale al 1918, offre uno spettacolare scorcio sui Pirenei. Sono celebri le sue valli glaciali, profonde oltre tre chilometri. Il Parco Nazionale fa parte del territorio dei Pirenei – il Monte Perdido è stato inserito nell’elenco del Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel 1997 – e integra la Riserva della Biosfera di Ordesa – Viñamala dal 1977. Rappresenta un complesso paesaggistico di grande bellezza presieduto da alte vette e possiede una grande varietà di ecosistemi, sia di influsso atlantico, sia mediterraneo: questo determina la presenza di una flora e una fauna estremamente ricche ed eterogenee. L’orografia è dominata dal massiccio del Monte Perdido (3.335 metri), con le cime delle Tres Sorores da cui nascono le valli di Ordesa, Pineta, Añisclo ed Escuaín.

ordesa

Torre difensiva restaurata del XV secolo. L’ideale per un soggiorno all’insegna del silenzio e della  tranquillità, per cullarsi in un’atmosfera fuori dal tempo ma senza rinunciare a tutte le moderne comodità. Situata in posizione ideale, molto vicino al Parco Nazionale di Ordesa.
A partire dal 186 Euro a notte –
 link

 

PORTOGALLO, PARQUE NACIONAL DA PENEDA-GERÊS (PARCO NAZIONALE DI PENEDA-GERÊS)

Alle bellezze paesaggistiche, il Parque Nacional da Peneda-Gerês, abbina una notevole ricchezza di fauna. Istituito nel 1971, è stato il primo parco nazionale del Portogallo e rappresenta una delle maggiori attrazioni naturali del Paese per la rara bellezza paesaggistica e per il valore ecologico. Al suo interno vivono indisturbati cinghiali, volpi, pernici, cervi, caprioli e pony Garrano selvatici lasciati liberi di galoppare nel verde.

peneda

Ex fattoria del 19° secolo – L’alloggio si trova a ridosso del parco nazionale e gode di una vista eccezionale sulla Val di Lima. La struttura è stata rinnova nel pieno rispetto  dell’architettura tradizionale da cui sono state ricavate tre unità abitative utilizzando le più moderne tecnologie di isolamento e comfort. Ha un forte carattere ecologico ed ecosostenibile (è stato infatti realizzato senza l’utilizzo di combustibili fossili), ed è in completa armonia con la natura circostante, integrato nel paesaggio nel rispetto dell’ecosistema circostante. È inoltre dotato di una bella piscina e di un gazebo dove sostare nelle ore più calde.
A partire da 126 Euro al giorno persone link