A Pesaro hotel in legno più alto e più green d’Europa

20 giugno, 2016 nessun commento


Share

Inaugurato sul lungomare di Pesaro il Nautilus Family Hotel, ultima creazione di Eden hotels & resorts nella galassia Eden Viaggi, secondo tour operator italiano per fatturato (305 milioni di euro nel 2015) e numero di viaggiatori (400 mila gli italiani lo scorso anno): e’ l’albergo in legno piu’ alto (28 metri) e più’ green d’Europa. La progettazione intelligente, curata da Attilio Marchetti Rossi, l'”ingegnere del legno”, e dell’architetto Marco Gaudenzi, consente alla struttura di ottenere il pieno pareggio energetico nel periodo estivo. “Un investimento anche un po’ folle, fuori dalle logiche dei grandi player del nostro settore con cui ci misuriamo quotidianamente” ammette Nardo Filippetti, presidente di Eden Viaggi, titolare anche dell’hotel extralusso Excelsior, sempre a Pesaro, da poco eletto presidente di Astoi Confindustria Viaggi. L’obiettivo e’ “dare l’abbrivio a una più’ generale consapevolezza delle potenzialita’ del nostro litorale” e pesorealizzare quello che Filippetti definisce “uno dei miei grandi sogni: far rinascere la cultura dell’accoglienza a Pesaro”. Nato dall’accorpamento di un edificio preesistente e di un’ala costruita ex-novo in un paio di mesi, l’Hotel Nautilus e’ composto da un corpo centrale in legno di 28 metri di altezza, 7 piani, con camere a 4 stelle, a cui si affianca l’area Nau Home con cui si raggiunge un totale di 111 stanze, tra Classic, Superior e Family Room da 4-5 posti letto. Naturalmente isolante e proveniente da foreste a ricrescita controllata, il legno utilizzato per l’Hotel Nautilus (788 metri cubi) e’ stato lavorato in pannelli lamellari, assemblati impiegando unicamente colle ad acqua. Il risultato e’ un edificio antisismico (“in grado di resistere anche a scosse di magnitudo 8 con una oscillazione del vertice dell’edificio di appena 3 centimetri” raccontano), solido ma flessibile, con valori ottimali di umidita’ e una struttura portante capace di resistere al fuoco piu’ a lungo e meglio del tradizionale cemento armato. Gli interni, firmati dal designer Roberto Garbugli, sono caratterizzati da uno stile contemporaneo che richiama i temi del legno e del mare, con elementi architettonici e di arredo ispirati alla chiglia di una nave e colonne avvolte da cime, mentre le fotografie in bianco e nero alle pareti riportano alla memoria eleganti atmosfere di viaggi d’antan.