Le recensioni TripAdvisor premiano Puglia e Basilicata

14 giugno, 2017 nessun commento


Share

La ricettività turistica in Puglia e Basilicata è valutata molto positivamente dai turisti.

È quanto emerso a Bari dal terzo appuntamento dedicato a “Nuove frontiere dell’ospitalità, dal web al new business”, organizzato dall’Associazione italiana Confindustria alberghi. I dati diffusi da TripAdvisor, il portale web di viaggi che pubblica le recensioni degli utenti riguardo hotel, ristoranti e attrazioni turistiche, sul livello di gradimento espresso dai cyberg turisti a livello mondiale, raccontano che su una scala da 1 a 5 Basilicata e Puglia sono valutate molto positivamente.

In particolare gli alloggi ottengono un punteggio medio di 4,38 e 4,28. Matera e Lecce, le destinazioni regionali più gettonate, ottengono sull’accomodation un giudizio di 4,38 e 4,34. Quanto alla nazionalità è stato spiegato che a ricercare maggiormente le località lucane sono cyberg turisti di Stati Uniti e Gran Bretagna seguiti da Francia e Germania, mentre sono inglesi, statunitensi, francesi e tedeschi quelli maggiormente interessati alla Puglia.

“Il punteggio medio superiore al 4 certifica – ha sottolineato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia – la performance ottima. Questo incontro – ha aggiunto – serve per aiutare gli albergatori a capire il mezzo e ad usarlo meglio. La grande forza di TripAdvisor è l’essere uno strumento gratuito che consente di promuovere le propria struttura in tutto il mondo”. “Questa iniziativa ha offerto a tutti gli albergatori ed agli operatori turistici – ha sostenuto Massimo Salomone, presidente della Sezione Turismo di Confindustria Bari e Bat – l’importante opportunità di dialogare e confrontarsi sulla gestione della reputazione online e sugli strumenti e le strategie commerciali per incrementare il proprio business”.

“Per la Basilicata – ha detto Francesco Garofalo, presidente della Sezione Turismo di Confindustria Basilicata – vi sono ancora significative potenzialità da valorizzare e, anche grazie all’effetto traino di Matera siamo convinti di poter migliorare”.

ANSA