Central Bangkok, lo shopping di lusso in Thailandia

7 gennaio, 2016 nessun commento


Share

Il “Central Bangkok” concentra nella sua area oltre 2.000 negozi, centri commerciali, ristoranti, alberghi 5 stelle, luoghi di culto, spazi di intrattenimento, centri benessere, parchi pubblici, modernissimi edifici ed istituti finanziari. Un investimento di circa 1 miliardo di Baht sarà impiegato per le campagne di marketing, sostenute da Tourism Authority of Thailand (TAT) e Bangkok Metropolitan Administration (BMA).

L’obiettivo è quello di far crescere la percezione del centro di Bangkok come un luogo assolutamente irrinunciabile da frequentare per turisti e visitatori. Nelle previsioni il “Central Bangkok” contribuirà ad aumentare il numero di turisti in arrivo in Thailandia fino a quota 30 milioni entro la fine del 2016. In effetti, tutte le più importanti città del mondo hanno una zona nel cuore della città che gioca un ruolo importante per l’economia, il commercio, la moda, gli stili di vita e la cultura: nel Regno Unito il centro di Londra; negli Stati Uniti, Central Park e la Fifth Avenue di New York; Milano, Parigi e Roma altrettanto.

L’area centrale di Bangkok diverrà una sorta di Città della Luce, con milioni di lampadine a renderla splendente. Un distretto del lusso che abbraccerà quattro tra le principali strade della città: Ploenchit, Ratchadamri, Wireless Rd.e Rama IV Rd.
shutterstock_268422755Geograficamente, l’area sorge in una posizione privilegiata di Bangkok nel centro della Capitale thailandese dove sorgono gli edifici residenziali, commerciali e le proprietà di più alto valore. Questa zona della città rappresenta anche lo snodo principale dei trasporti cittadini e di tutto il Paese. Per tutte queste ragioni, “Central Bangkok” rappresenta una parte significativa dell’economia thailandese, soprattutto per l’industria del turismo. E’ il luogo in cui i turisti possono trascorrere l’intera giornata senza mai annoiarsi. Qui si trovano oltre 30 lussuosi alberghi come The Plaza Athenee Bangkok, Swissotel Parco Nai Lert, Sivatel e Novotel.Il numero di turisti che normalmente visita la zona è circa 1 milione al giorno, l’obiettivo è di crescere fino a 1.2 milioni, con un incremento del 20%.

Per attirare e coinvolgere il più alto numero possibile di visitatori, gli operatori del settore commerciale del distretto stanno lanciando congiuntamente una serie di colorati e divertenti eventi per presentare ufficialmente questa zona speciale.

 

shutterstock_247816624

Bangkok è la meta turistica più popolare in Asia e seconda città-destinazione più importante del mondo dopo Londra per numero di visitatori, secondo il MasterCard Global Destinazion Cities Index 2015. Questo grazie a una incredibile gamma di strutture ricettive, attività ricreative e luoghi religiosi unici che possono soddisfare pienamente diversi target di visitatori internazionali. Il settore privato collaborerà con Tourism Authority of Thailand e Metropolitan Administration (BMA) nell’organizzazione di grandi eventi nel corso del 2016. La cooperazione contribuirà a rafforzare sia la Thailandia come destinazione turistica, che l’immagine della Capitale come luogo sicuro ed affascinante.

Yuthasak Supasorn, Governatore di Tourism Authority of Thailand ha dichiarato che il Ministero del Turismo e dello Sport e TAT condividono l’obiettivo di rendere la Thailandia una destinazione leisure di altissima qualità e, poiché la concorrenza nel settore del turismo globale diventa sempre più intensa, il Paese ha bisogno di rafforzare la propria rete di alleanze e di prepararsi ad accogliere i turisti con alta possibilità di spesa oltre a mantenere la sua solida base di visitatori.

Il lancio di “Central Bangkok” sottolinea l’avanzamento qualitativo della Thailandia e della sua Capitale nel settore dei servizi. Oltre a stimolare il settore turistico del Paese e l’economia, la zona centrale di Bangkok mira a diventare una destinazione immancabile per i viaggiatori globali.

Per maggiori informazioni: www.tatnews.org e www.turismothailandese.it

Tag:,