Orsi e spiagge tra Canada e Hawaii

27 gennaio, 2016 nessun commento


Share

L’avventura vi dà il benvenuto! La Fabbrica Dei Sogni vi porta nel Canada occidentale, paradiso naturale di ghiacciai eterni, montagne, laghi turchesi e praterie.
Esplorerete luoghi in cui il contatto con la natura è profondo e intenso, inatteso ed emozionante come gli incontri che farete con orsi, alci, lupi, aquile e foche. E se il Canada è la meta ideale per una vacanza attiva nel pieno dello spettacolo della natura, le Hawaii che vi attendono alla fine del vostro viaggio, sono la risposta più rilassante e romantica alla vostra domanda di esigenza di riposo dopo tanta adrenalina.


Durata: 17 giorni
Itinerario: Italia, Calgary, Banff, Kamloops, Victoria, Campbell River, Vancouver, Maui, Italia.
Partenze: da 15 maggio 2016
Quota a partire da: € 3.150; quotazione alta stagione su richiesta
La quota pacchetto include: Voli internazionali dall’Italia e tasse aeroportuali – Pernottamenti in camera doppia negli alberghi previsti dal programma o similari – Servizio di autonoleggio – Quota d’iscrizione.
La quota pacchetto non include: – Pasti – Traghetti – Spese personali e mance – tutto quanto non specificato nella voce “la quota pacchetto include”.

Il vostro viaggio ha inizio a Calgary città dalle infinite opportunità, posta tra praterie e montagne. Tra le sue meraviglie architettoniche, la preferita è senza dubbio la Calgary Tower, realizzata nel 1968. Dalla sua cima potrete ammirare la città in tutto il suo splendore, camminando su di un pavimento di vetro posto a 500 metri d’altezza… sarà come camminare nel vuoto! On the road verso ovest, per ammirare la maestosità delle Rocky Mountains, le Montagne Rocciose, che vi accompagnano fino al Parco Nazionale di Banff, il più vecchio e famoso del Canada, dal 1984 Patrimonio Unesco. Tra il profumo dei pini e le rilassanti sorgenti termali scoperte a fine Ottocento, il vostro pic-nic sarà piacevolmente interrotto dal passaggio di cervi, alci e pecore di montagna, mentre un grizzly, chissà, passeggia sornione o ltre il crinale.

1cf6e2270f6dccdabd1e5fff2e3b38de6e626cc9
Lasciata la provincia di Alberta, entrate finalmente nella Columbia Britannica e, dopo una breve tappa a Kamloops, un traghetto costeggerà le rocciose e tranquille spiagge delle Gulf Islands per trasportarvi fino alla capitale Victoria. Nella città più grande di Vancouver Islandil fascino coloniale britannico si combina con l’innovativo stile della West Coast, nel cibo così come nell’architettura. Non è quindi strano che il classico rito del tè pomeridiano sia ancora una tradizione, né che la bellezza della natura continui a stupire anche qui, grazie ai numerosi giardini che l’hanno resa famosa in tutto il mondo.
vancouverArriverete a Campbell River che, grazie agli scenari particolarmente suggestivi, è stata scelta come location per le riprese di diversi film celebri, tra cui Sette anni in Tibet. Conosciuto come uno del migliori luoghi per pescare al mondo, è meta ideale per una vacanza a stretto contatto con mare e natura.
Il tour del Canada si conclude con la visita di Vancouver, la città più popolosa della Provincia, costantemente in cima alle liste delle città più vivibili al mondo. Moderna ma non caotica, bellissima e molto verde, offre la possibilità di svolgere moltissime attività all’aria aperta.
Una delle principali attrazioni è Stanley Park, un parco ancor più grande del mitico Central Park di New York. Questo enorme polmone verde regala una spettacolare vista sull’oceano e, se siete fortunati, potrete vedere qualche leone marino o qualche esemplare di aquila dalla testa bianca, oltre agli simpatici scoiattoli che vivono nel parco.

 

hawaii

 

Si lascia, infine, il continente per trasferirsi a Maui, la seconda per estensione tra le isole delle Hawaii. Un luogo dai poteri misteriosi, dove ci si sente profondamene in pace.
Le sue meravigliose spiagge, che si affacciano su due imponenti vulcani, e l’acqua cristallina rendono questa isola incantata il paradiso del (wind)surf.
La parte centro-orientale ha un’anima selvaggia e tranquilla, mentre le acque del lato occidentale sono movimentate dal nuotare sinuoso delle balene.