Le meraviglie nascoste nelle acque del Centro America

31 marzo, 2016 nessun commento


Share

Il Centroamerica non nasconde luoghi mozzafiato solo sulla terra ferma, con i suoi paesaggi naturali meravigliosi e i resti archeologici unici, ma custodisce anche una flora e una fauna acquatica ricchissime che caratterizzano l’intera Regione.

La qualità e la quantità di biodiversità presente nei fondali marini centroamericani rendono la Regione uno dei luoghi più caratteristici al mondo per fare immersioni e scoprire luoghi incantevoli.

Il paradiso caraibico delle immersioni per eccellenza è senz’altro il Belize, la sua Barriera Corallina è la più grande in America e la seconda più grande al mondo. Il gioiello del Paese centroamericano è il Great Blue Hole, uno dei migliori posti al mondo per immergersi, come lo definì negli anni ’70 il ricercatore ed esploratore francese Jacques-Yves Cousteau. Il Great Blue Hole si trova nel centro del Lighthouse Reef, ha un diametro di 300 m una profondità di 120 m e con i suoi riflessi, grotte con stalattiti e una biodiversità unica al mondo, attrae ogni anno migliaia di professionisti e dilettanti del settore.

blue hole belize-min

Oltre a questa meraviglia della natura, il Belize è sede di un imponente Barriera Corallina, con acque cristalline popolate da tartarughe, squali nutrice, aquile di mare e lamantini. In Belize si trovano anche gli unici tre atolli corallini dell’Atlantico: il Faro, il Glover e il Turneffe.

Un altro posto perfetto per gli amanti del diving sono le Bay Islands in Honduras: Roatán, Utila e Guanaja. Queste isole nascondono spiagge di sabbia incontaminate, palme e foreste tropicali. Situate nei pressi della costa nord, si trovano vicino alla parte meridionale della Barriera Corallina che corre lungo la costa del Belize.

Roatán è la più grande delle isole che compongono questo arcipelago di origine vulcanica ed è circondata da una barriera corallina con tunnel, grotte, pesci tropicali, tartarughe marine e delfini.
L’isola di Utila è famosa per la possibilità, in particolare tra febbraio e aprile, di nuotare con gli squali balena; mentre Guanaja è l’isola più adatta per i sub più esperti. Nei fondali di quest’isola è possibile esplorare le grotte vulcaniche e i relitti di navi affondate, oltre ad osservare dei coralli di una belleza senza eguali nella zona.

roatan-min

Corn Island in Nicaragua, è sicuramente uno dei luoghi migliori al mondo per fare immersioni, sia per   i più esperti che per i principianti. La sua Barriera Corallina è un’estensione di quella del Belize, con coralli quasi del tutto incontaminati, che ospita affascinanti specie sottomarine in piccole grotte. Little Corn è la porta d’ingresso di un luogo eccezionale dove immergersi, il Blowing Rock: una roccia vulcanica di 130 chilometri con una biodiversità sorprendente.

corn island-min

La ricca fauna marina del Costa Rica ospita varie specie animali: razze, murene, delfini, tartarughe, polpi, alcune specie di balene e imponenti squali balena. Le sue acque tropicali ospitano estese formazioni di corallo, gorgonie multicolori, spugne e specie endemiche. Nel paese ci sono due località particolarmente affascinanti: Puerto Viejo e Coco Island, l’isola disabitata più grande del mondo che si trova a 300 miglia al largo della costa.

A Panama, Bocas del Toro offre una spettacolare esplosione di colori che affascina ogni fortunato visitatore. Un mix di Barriere Coralline e una flora e fauna marine ricchissime rendono la Regione una delle destinazioni più popolari per praticare immersioni. Il Portobelo National Park è una tappa obbligata per gli amanti dei pirati e delle loro navi.

Il Paese offre anche un altro luogo chiave, il Parco Marino di Coiba Island che è Patrimonio dell’Umanità e sede di uno delle più grandi Barriere Coralline del Pacifico. Si tratta di una delle migliori destinazioni al mondo per il diving. L’incredibile biodiversità della zona si estende per tutte le 38 isole tropicali del Paese, Coiba compresa, luoghi perfetti per il bird watching e per fare escursioni attraverso le sue foreste ricche di una grande varietà di flora e fauna terrestre.

Le isole vulcaniche disabitate in cui si trova il Parco Nazionale di Coiba contengono una bellezza selvaggia e spettacolare in cui vivono animali e piante originarie del luogo, oltre a delfini, balene e diverse specie di tartarughe e scimmie. Le immersioni vengono fatte in aree con roccie naturali che emergono dalle profondità del mare ricche di biodiversità.

coiba-min

Queste Barriere Coralline sono il risultato di un fenomeno geografico e geologico fortunato, grazie al quale le montagne centrali di Panama hanno protetto il Golfo di Chiriquí rendendo le sue acque perfette per lo sviluppo della Barriera Corallina.

A El Salvador risalta il Corredor de Arqueología Subacuática, composto da cinque relitti che fungono da rifugio per numerose specie marine e che offrono uno spettacolo affascinante per tutti i sub che si immergono nell’area.

Non si trova né nell’Oceano né nei Caraibi, ma anche il Guatemala offre un posto unico per gli esploratori più curiosi: il Lago Atitlán. Il fatto di sorgere in un antico cratere vulcanico rende l’esperienza di diving nelle sue acque unica ed indimenticabile. Le acque vulcaniche hanno inghiottito i diversi villaggi che sorgevano all’interno del cratere e oggi si può passeggiare attraverso pittoreschi edifici abbandonati in acque che cambiano temperatura ogni pochi metri. Un’avventura diversa ed eccitante.

Tag:, , ,