Perù: emozioni tra ande e deserti

28 aprile, 2016 nessun commento


Share

Dici Ande e pensi ai trekking, alle scalate, ai sentieri che si inerpicano attraverso la foresta o che conducono a cime innevate: in Perù sono innumerevoli le possibilità per gli appassionati di montagna, ma non tutti sanno che il Paese offre molto di più; dal parapendio alla mountain bike, dal surf allazipline, dall’equitazione al rafting: tenetevi forte, perché si parte!

Kayak e rafting: attraverso i canyon più profondi
In Perù ci sono più di una dozzina di fiumi che superano i 600 km di lunghezza, alcuni dei quali scorrono impetuosi fra le pareti dei canyon rocciosi: fra questi il Colca, che ha scavato l’omonima valle, e offre agli appassionati paesaggi ed emozioni indimenticabili. Il fiume Urubamba, dove si incontrano rapide di livelli differenti, il rio Apurimac, il “Dio che parla”, dove le rapide si alternano a tratti di acqua calma. Tra gli operatori che propongono rafting sulle rapide: 
Per chi ama le avventure acquatiche, esiste anche il kayak, che si può praticare nella tranquilla laguna di Albufera, sul lago Titicaca e nella baia di Paracas.

Deltaplano e parapendio
Volare è sempre stato il sogno dell’uomo e in Perù questo sogno si può realizzare. Sono tanti i siti dove è possibile affittare l’attrezzatura necessaria, dalla città di Lima, che dall’alto svela tutta la sua bellezza, alla valle dell’Urubamba, la valle sacra degli inca, luogo di siti archeologici emozionanti, fino al colle Pan de Azúcar a Yungay, dove si ammira la Cordigliera Nera.

peru-min

 

Surf: onde tutto l’anno!
Il Perù è battuto dalle onde dall’Oceano Pacifico durante tutto l’arco l’anno. Anche se pochi lo sanno, proprio in Perù -e non in Polinesia né nelle isole del Pacifico meridionale- ha avuto origine il surf: antichi tessuti e ceramiche preispaniche, risalenti ad oltre 2000 anni fa, testimoniano infatti dell’usanza di peru surf-mincavalcare le onde con l’aiuto di ausili esterni; ancora oggi i pescatori dei dipartimenti di La Libertad e Lambayeque utilizzano i caballitos de totora, caratteristiche zattere in cannicciato, perfette per le quotidiane battute di pesca.
Le spiagge del Perù sono annoverate dagli esperti tra le migliori al mondo e le onde piccole, grandi, lunghe, tubulari, picchi alti, campane e un gran numero di frangenti molto vicini l’uno all’altro rendono il Perù un vero paradiso per i surfisti. Le spiagge migliori sono Cabo Blanco, Lobitos, Chicama (con l’onda sinistra più lunga del mondo), Huanchaco, Pacasmayo e Los Órganos e, in particolare, Punta Rocas e Cabo Blanco fanno parte del circuito del campionato del mondo di surf.

Mountain bike: pedalando indietro nel tempo
Sentieri risalenti al periodo inca, vecchie strade, siti archeologici, villaggi pittoreschi e zone di natura incontaminata: in ogni angolo del Paese si possono trovare percorsi straordinari ed inaspettati. A seconda della difficoltà e delle esigenze logistiche, i circuiti possono essere raggruppati in tre grandi categorie, che vanno da percorsi adatti ai principianti fino a itinerari destinati a biker esperti.
Tanti gli itinerari possibili: Cusco e i suoi dintorni, a caccia di archeologia, Lima metropolitana, per scoprire un volto inedito della capitale,la scoperta della costa oceanica nei pressi di Ica e Paracas, la Valle del Colca, pedalata impegnativa fra le gole, e infine Puno e i dintorni del lago Titicaca, che, a causa dell’altitudine, è riservata solo a chi è in ottima forma.

Bungee Jumping e altre avventure estreme. Adrenalina pura.
A pochi chilometri da Cusco si trova l’Action Valley, parco d’avventura unico nel suo genere, dove è possibile praticare il bungee jumping: con i suoi 122 metri, questa piattaforma di salto è la più alta dell’America Latina!
Tra le altre attività proposte, anche lo slingshot (o catapulta umana), l’opposto del bungee jumping: il coraggioso cliente viene sparato in aria grazie all’ausilio di un elastico; la zipline, una discesa attraverso la valle lunga circa 200 metri, ad un’altezza di 60 metri, assicurati ad un filo metallico: si raggiunge una velocità di 50 km/h: emozione unica e adrenalina garantit a! Da provare anche il paintball, una sorta di guerra fra squadre divertente ed incruenta, per provare l’ebbrezza della battaglia senza pericoli di sorta.

colca peru-min

 

Passeggiate a cavallo
Se le strade si possono percorrere in bicicletta, si percorrono ancora meglio a cavallo! Sono tanti i possibili itinerari: tra quelli da fare in giornata segnaliamo Sacsayhuaman e dintorni di Cusco, ideale per chi ama il contatto diretto con la natura e per chi vuole vedere i siti archeologici in modo inedito e divertente, e   , una delle gole più belle della Valle Sacra, scelta come giardino privato dall’Inca Pachacuteq, una vallata verdeggiante e ricca di flora e fauna.

Per tutte le informazioni, visitate il sito ufficiale Peru.Travel.

Tag: