La Scuola del Viaggio per imparare a viaggiare

8 giugno, 2016 nessun commento


Share

Una scuola per imparare a viaggiare, nata nell’università e cresciuta poi come associazione di viaggiatori indipendenti: è la Scuola del Viaggio (www.scuoladelviaggio.it), che quest’estate dal 23 al 30 luglio sbarca nella laguna veneta, con base a Caorle, per la tredicesima edizione della sua Summer School.

foto-lettori-minImparare a viaggiare vuol dire soprattutto imparare a osservare per poi raccontare, con strumenti antichi come la scrittura e il carnet di viaggio, o moderni come la fotografia e il video. Sarà questa la sfida per un gruppo di aspiranti scrittori, fotografi, disegnatori e videomaker, che racconteranno il territorio in una settimana intensiva di lezioni ed esercizi; un insegnamento itinerante, anche con laboratori all’aria aperta tra i casoni della laguna veneta e a Venezia.

Dopo la Sicilia, il Salento, le Cinque Terre, Matera, la Liguria e altri luoghi di grande fascino, il 2016 è l’anno della laguna veneta e di Caorle, la “Venezia originaria”. Dietro alle spiagge e agli ombrelloni colorati si nasconde una storia e una lingua che s’intrecciano con quelle di Venezia, la cui impronta è ancora visibile nel centro storico. E poi le persone: la Scuola del Viaggio crede che ogni viaggio sia prima di tutto un incontro e per questo si interessa a chi custodisce il territorio, alle loro storie.

Durante la Summer School ciascun partecipante approfondisce con continuità una forma di racconto del viaggio: scrittura, carnet, fotografia o video. La specialità prescelta viene svolta con regolarità nelle lezioni del mattino, con l’insegnante di riferimento. Nel corso di alcuni incontri pomeridiani con gli altri insegnanti si esplorano invece diversi ambiti espressivi e ci si apre a nuove idee: per esempio parleremo della pazzia di viaggiare, del significato del viaggio nella propria autobiografia, del farsi altro come segreto del viaggiatore esperto.

Il corso di scrittura è condotto da Andrea Bocconi, autore di libri di viaggio per Guanda, psicoterapeuta, grande viaggiatore in India e a Bali.

Scuola del viaggio2
Il corso di carnet de voyage è tenuto da Stefano Faravelli, il più importante carnettista italiano e fra i maggiori d’Europa, che unisce alla tecnica formidabile le sue competenze di orientalista, con uno sguardo inedito e sorprendente.

Le lezioni di fotografia saranno affidate a Vince Cammarata, fotogiornalista, collaboratore delle maggiori testate italiane e svizzere, interessato soprattutto all’aspetto narrativo della fotografia.

Il laboratorio video è curato dal regista Andrea Canepari, capace di ottenere risultati sorprendenti con smartphone e altre tecnologie di uso quotidiano.

Scuola del viaggio1
Per proporre la propria candidatura alla Summer School basta avere voglia di imparare, curiosità intellettuale e spirito della scoperta. Il resto lo faranno il luogo, i maestri, la relazione con gli altri allievi.

La quota di partecipazione alla Summer School è di Euro 500 (Euro 400 per gli studenti universitari). Ciascuno provvede da sé al viaggio e all’alloggio.

Ci si iscrive online dal sito www.scuoladelviaggio.it, dove è possibile trovare anche il programma, le informazioni ecc.

La Summer School si svolge grazie al sostegno del Comune di Caorle e del Consorzio di Promozione Turismo Caorle e Venezia Orientale; si inserisce nel contesto di marketing turistico previsto dalla DMO Caorle.

Si ringraziano inoltre i partner storici Touring Editore, Allianz e Art Experience Energy, che quest’anno guiderà le classi in una giornata veneziana.