Come scattare ritratti in viaggio

23 marzo, 2017 nessun commento


Share

“Non parlare con gli sconosciuti!” quante volte avete sentito questa frase da bambini? Adesso che siete adulti e viaggiate per il mondo, avrete un approccio totalmente diverso. Chiacchierare con i locali vi darà un’idea del loro mondo e della loro cultura. Ma come si vince l’imbarazzo che emerge quando si chiede di fotografare uno sconosciuto? Questi cinque consigli renderanno il processo più semplice.

 

  1. Sorridete. Sembra una cosa di poco conto, ma sorridere è il miglior modo per instaurare una relazione, anche se non ci si capisce a parole.
  2. Siate interessati. Otterrete foto migliori se avrete una curiosità naturale per il soggetto. Se vedete qualcuno che trovate interessante, investite il vostro tempo per imparare qualcosa su quella persona; scoprite qual è la loro motivazione. Questa approccio metterà il soggetto a suo agio con la macchina fotografica e la foto risulterà indimenticabile e più vera.
  3. Fate prima pratica. Se avete difficoltà ad avvicinarvi ad un completo sconosciuto, provate prima con le persone più abituate a fare foto con altri, come qualcuno che lavora su una nave da crociera o in un hotel. Provate a fare pratica con le guide: non solo sono abituate ad essere fotografate, ma potete anche chiedergli aiuto per far foto ai locali durante i tour.
  4. Mostrate le vostre foto. Continuate a fare altre foto mostrando al soggetto quelle che avete già scattato. Ho spesso avuto a che fare con soggetti che non volevano essere fotografati e d’un tratto diventare modelli appena gli ho fatto vedere i risultati. Funziona alla grande con i bambini. Spesso inizi a fotografare un bambino e improvvisamente i suoi amici si uniscono appena vedono la foto. Sarete circondati!
  5. Abbiate confidenza con la vostra fotocamera. Avete probabilmente qualche minuto per fare foto al vostro soggetto, quindi è meglio non perdere tempo a farfugliare con i controlli. Imparate ad utilizzare la luce, a scegliere il giusto sfondo e le posizioni ancor prima di avvicinarvi a qualcuno.