Parchi in Italia: oltre 1.250 beni nel verde secondo il primo censimento

29 giugno, 2017 nessun commento


Share

“Il patrimonio culturale presente nei parchi nazionali italiani è rappresentato da quasi 800 tra biblioteche e musei, oltre 400 beni archeologici e più di 1.250 beni artistico architettonici. In questo contesto, la domanda di ‘natura’ e di esperienze legate al contatto con l’ambiente naturale continua a far registrare un andamento decisamente positivo: sono circa 30,5 milioni le presenze legate al turismo naturalistico, generando un elevato potenziale per i parchi naturali”.


Questi alcuni dati di un primo censimento diffuso sul portale ‘Turismo nei parchi’, accessibile attraverso il sito del ministero dell’Ambiente, e realizzato con il contributo della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, di cui si e’ parlato oggi nella sede di Unioncamere. Aree protette come luogo ideale per valorizzare “il prezioso Capitale naturale e culturale che i parchi nazionali possiedono e insieme promuovere il turismo sostenibile quale motore di sviluppo dei territori”.

Partendo da questo obiettivo strategico – che il ministero dell’Ambiente persegue e che nell’anno internazionale del turismo sostenibile trova un’ulteriore spinta propulsiva – è stato realizzato con la collaborazione di Unioncamere, Fondazione sviluppo sostenibile e Federparchi, il Rapporto ‘Natura e cultura. Le aree protette, luoghi di turismo sostenibile’. Si tratta di un documento che mette in luce attraverso dati, cifre e prospettive, “il prezioso patrimonio naturale e culturale che i parchi nazionali possiedono e insieme le iniziative per migliorare la promozione dei territori e rafforzare la governance per una piu’ efficace gestione della fruizione turistica”.

ANSA