Le mete nascoste d’Europa

6 luglio, 2017 nessun commento


Share

I viaggiatori sono sempre alla ricerca di ispirazione quando si tratta di vacanze e di nuove destinazioni da visitare nel loro paese o all’estero. Per aiutare i viaggiatori a rendere indimenticabili le proprie vacanze, Mastercard ha svelato 44 destinazioni nascoste: le più speciali e le meno conosciute in Europa.

Scoprite in fondo la classifica delle prime 15.

Ai primi posti si classifica la regione delle Asturie, nel Nord della Spagna con l’incredibile Santuario di Covadonga, un perla nascosta, ancora sconosciuta ai flussi turistici e a prezzi accessibili. Seguono a ruota Malta, con il borgo medievale Zebugg, e la regione Salzkammergut in Austria con i suoi meravigliosi laghi, come il Lago Hallstatt. Nella classifica Mastercard è presente anche una meta italiana, la Calabria, con i suoi villaggi pittoreschi, le acque cristalline, le spiagge di sabbia bianca che non hanno nulla da invidiare alle destinazioni caraibiche.

Le 44 perle nascoste d’Europa, selezionate nella Top Hidden Treasures di Mastercard, sono state identificate unendo i dati a disposizione di Mastercard con l’esperienza dei più influenti travel blogger ed esperti di turismo locali. Le destinazioni sono state scelte in base alla bellezza dei panorami, alla poca presenza di turisti, alle forme di pagamento accettate, al costo del soggiorno e alla loro convenienza per i viaggiatori.

Azzorre

“L’esperienza di Mastercard nel settore dei pagamenti ha consentito di analizzare la spesa dei consumatori e fornire una lista di suggerimenti che consentano ai viaggiatori di mettere a confronto le diverse destinazioni considerandone sia la parte attrattiva che la parte di vantaggi dal punto di vista economico.” – ha dichiarato Adam Blake, Head of the International Centre for Tourism Research presso la Bournemouth University“I dati forniti da Mastercard, uniti alle conoscenze di chi vive in questi luoghi, ha fatto si che questa guida fosse ricca di informazioni utili per il periodo delle vacanze.”

Perast

Ecco la classifica delle prime 15:

  1. Spagna – Asturia & Covadonga
  2. Malta – Mdina & Zebbug
  3. Austria –  Regione del Salzkammergut
  4. Portogallo – Azzorre
  5. Montenegro – Perast
  6. Repubblica Ceca – Lednice-Valtice
  7. Croazia – Isola di Pag
  8. Estonia – Isola di Saaremaa
  9. Grecia –  Regione di Volos & Pelion
  10. Slovenia – Velika Planina
  11. Polonia – Kaszuby
  12. Olanda – Naarden
  13. Lettonia – Capo Kolka
  14. Romania – Delta del Danubio
  15. Ungheria – Parco nazionale Balaton-felvidéki

 

Le carte di credito: immancabili compagne di viaggio

I viaggiatori europei fanno sempre più affidamento sulle loro carte per prenotare le proprie vacanze e,ancora di più, durante i loro viaggi.

L’indagine svolta da Mastercard nel 2016 ha preso in esame 12 paesi in Europa e rivela che prima di partire, i viaggiatori italiani spendono il 59% del loro budget utilizzando la carta di credito, che resta il metodo di pagamento preferito anche durante la vacanza, con il 56 % del budget.

In Europa,il 55% dei viaggiatori utilizza la propria carta per prenotare i voli, il soggiorno e per altri servizi e spese prima di partire mentre il 45% ne fa uso  durante la vacanza.

La maggior parte dei viaggiatori europei ama fare viaggi di brevi distanze, nel proprio paese o in paesi vicini. Gli europei quando viaggiano spendono soprattutto in alberghi, abbigliamento e ristoranti, e usano la propria carta principalmente in negozi di alimentari, ristoranti, bar e mezzi di trasporti. I viaggiatori che usano di più la carta sono perlopiù austriaci, norvegesi, svizzeri, islandesi ed estoni.