Luna di miele in primavera? Ecco dove andare

6 marzo, 2015 nessun commento


Share

La primavera è la stagione perfetta per una luna di miele indimenticabile. Le giornate si allungano e si riscopre il piacere di passare più tempo possibile all’aria aperta, magari alla scoperta di città meravigliose ma dal clima invernale generalmente piuttosto rigido. Venite con noi in questo piccolo viaggio attraverso tre mete perfette per una luna di miele primaverile davvero indimenticabile!

New York è una città mitologica, entrata così tanto nel nostro immaginario che è davvero difficile non consigliarla come prima scelta della perfetta luna di miele di primavera. E’ proprio il periodo che va da marzo a giugno il migliore per visitare la Grande Mela, anche perché qui gli inverni sono rigidissimi e le estati molto calde. Unico inconveniente dovrete fare i conti con le piogge, a volte abbondanti, tipiche di questa parte della stagione. Potreste approfittare del periodo per lasciarvi conquistare da uno degli eventi principali della primavera newyorkese: il Festival del Cinema di Tribeca che quest’anno si tiene dal 15 al 26 aprile. Circa 200 lungometraggi che spesso riescono a colpire giuria e spettatori con capolavori che voi potrete vedere praticamente in anteprima, mentre vi gustate le numerose attività parallele che si celebrano attorno al festival. Come rinunciare ad una passeggiata attraverso un Central Park in fiore e rinato dopo i rigori dell’inverno? Semplice, non rinunciandoci! Il grande polmone verde della metropoli in primavera offre uno spettacolo unico fatto di vialetti alberati in cui camminare mano nella mano, il top del romanticismo!

 

Non esiste stagione migliore della primavera per visitare Tokio. E in questo periodo che si verifica il fenomeno naturale che ha reso il Giappone famoso nel mondo: la fioritura degli alberi di ciliegio! Due freschi sposini che scelgono Tokyo per la luna di miele potrebbero decidere di adottare i costumi locali e festeggiare l’annuale fioritura (Sakura) con un pic-nic nel parco Ueno, passeggiando nei giardini del Palazzo Imperiale e andando in barca sui fiumi Sumida e Ankawa. Inoltre potreste passare le vostre serate “giapponesi” gustando la deliziosa e raffinata cucina locale nei numerosi ristoranti e bistrot, oppure assistere agli spettacoli del teatro Kabuki di Ginza. Prima di ritirarsi in albergo non rinunciate ad una passeggiata notturna nel quartiere di Shibuya, per incontrare i coloratissimi giovani di Tokyo che con le loro mode urbane rendono ancora più folle e colorato questo incredibile quartiere.

 

Altra luogo che in primavera parla direttamente al cuore è la Provenza, la terra della luce, racchiusa tra mare e montagna. La primavera è la stagione ideale per apprezzare i campi di lavanda che tappezzano l’Alta Provenza o per intraprendere splendide gite ai laghi salati della selvaggia Camargue, passando attraverso i paesaggi spogli delle colline Alpilles. Non a caso pittori del calibro di Cezanne, Van Gogh, Matisse e Renoir hanno provato a imprigionare su tela lo splendore dei colori di queste antiche terre. Improntate la vostra luna di miele sul seguire la “rotta blu” della lavanda, senza rinunciare a visitare i mercatini di artigianato locale e di fare tappa, tra le altre città provenzali, ad Aix-en-Provence, città natale proprio di Paul Cezanne.

Tag:, , , ,